RENZO UDALI, UN CLICK DI FAIR PLAY

Elogio del Fair Play durante la partita di campionato di Serie A Juventus - Chievo tra i due capitani Buffon e Pellissier, catturato dall'obiettivo del fotografo Renzo Udali.

Recentemente sono stato allo Juventus Stadium per assistere all’incontro tra i pluricampioni d’Italia ed il Chievo, e fin lì nulla di eccezionale. L’eccezionale a mio avviso è stata la correttezza tra i due contendenti in campo (il match si è svolto 72 ore prima della partita di Champions League con il Barcellona), merce rara in questi tempi, ed anche in altri, quando si tratta d’incontrare i bianconeri. Pochi falli e nessuna protesta. 

Anche il pubblico non ha mostrato avversità ai gialloblù veronesi, direi un pubblico assai British che per novanta minuti ha intonato cori a sostegno dei propri beniamini. In parole povere un’isola felice dello spettacolo calcistico, come non si è usi vedere. I malpensanti diranno:” Facile a dirsi, il Chievo ormai salvo ha fatto da sparring partner all’Armata dei campioni d’Italia”. Ma invece non è stato così, la partita c’è stata. Come c’è stato fair play. Lo affermo perché gli uomini di patron Campedelli li seguo da quando i colori clivensi calcavano i verdi prati dell’Interregionale, e so qual è la filosofia di questa piccola ma grande società: fair play in campo, fair play nelle parole. E’ una filosofia che ha regalato al suo pubblico molteplici riconoscimenti, e che ne fa un esempio per il travagliato, vittimistico e spesso sguaiato mondo del calcio. Queste poche righe servono a preambolo per giustificare la pubblicazione della foto qui a lato, opera dell’amico Renzo Udali, fotografo professionista. 

In questa bella ed educativa immagine appaiono, mentre si abbracciano sorridendo, i capitani della Juventus, Gigi Buffon, e del Chievo Sergio Pellissier.

Una rappresentazione di splendido momento di fair play, che l’occhio di Renzo ha saputo cogliere nel suo attimo più significativo.

Ecco, da questa foto sarebbe bello partisse una galleria di click sul Fair Play al fine di materializzare quegli ideali momenti che fugacemente ci appaiono, ma che altrettanto fugacemente scompaiono nell’oblio della nostra memoria.

Fermate, dunque, queste immagini ed inviatele a Lettera 22 Panathlon on-line. Noi saremo pronti a pubblicarle.

 

Massimo Rosa

direttore@panathlonarea1.it

 

Vuoi contattare la redazione di Panathlon Planet? Scrivi a redazione@panathlonarea1.it

16 maggio 2017

Notizia redatta da Redazione