IL TORO INCORNA IL CHIEVO

Gialloblù sconfitti in casa per 1 a 0 dal Torino di Mazzarri. Un risultato preoccupante.

Il Leitmotiv della partita tra Chievo e Toro è stata soprattutto la pochezza del gioco espresso dai due contendenti, più o meno in egual misura.

Il Chievo, dal canto suo, è alle prese con una crisi psicologica dettata particolarmente dalla paura di perdere, così la sua timidezza fa il gioco degli avversari.

Il Toro di ieri non poteva impensierire per quanto ha fatto vedere in campo, perché solo l’ingresso di Zaza, autore del goal ad un minuto dal termine dei novanta minuti regolamentari, e poi di Falque sono riusciti a capitalizzare gli sterili attacchi granata controllati dalla difesa di casa.

Il Chievo ha giocato meglio nel primo tempo andando anche vicino al vantaggio in un paio di occasioni, troppo poco, però, per dare un giudizio positivo.

E’ un Chievo condizionato psicologicamente, quindi timoroso, di quello “zero” in classifica, e che comincia ad essere pesante, se non cambia l’approccio alla partita, visto che la quota salvezza dista sette punti. E con i chiari di luna di questa impasse di gioco e testa l’impresa diventa ardua.

Di certo la spada di Damocle del processo incombente questa estate non ha certamente favorito la campagna acquisti, per il timore di quei 15 punti di penalizzazione richiesti dalla Procura federale della Figc, e che, dunque, non pochi danni ha procurato al ChievoVerona. Ma questa non deve suonare come giustificazione.

Ieri, non si sa se per caso, al Marc’Antonio Bentegodi c’era anche Gigi Delneri, che comunque si è affrettato a dire di essere allo stadio perché gli piace tornare a Verona. Gli crediamo?

Next stop a Milano contro i rossoneri, reduci da un 4 a 1 ai danni del lanciato Sassuolo. Ce la faranno i gialloblu a rimediare almeno un punto? La storia dice no…ma non si sa mai.

Massimo Rosa

direttore@panathlonarea1.it

(foto: Renzo Udali)

Vuoi contattare la redazione di Panathlon Planet? Scrivi a redazione@panathlonarea1.it

03 ottobre 2018

Notizia redatta da Redazione