Transalpina Bike

Route du Panathlon 1

 

Zampieri

Mi fa immensamente piacere vedere cooperare tra loro i club, come nel caso della Transalpina Bike, capace in un sol colpo di bacchetta magica di mettere insieme dieci club, e di questi uno è tedesco (Monaco di Baviera) e l’altro austriaco (Innsbruck).

 

Non è certamente un’impresa da poco, anzi c’è da dire ad alta voce BRAVI.

 

Dieci club uniti nell’entusiasmo di essere protagonisti di un evento sportivo di sicuro interesse, che ha quale obiettivo primario quello di porre all’attenzione delle istituzioni pubbliche l’importanza delle ciclabili, sia nella viabilità urbana che extraurbana.

 

La finalità della Transalpina Bike è duplice: da un lato assicurare divertimento e sudore ai protagonisti di questa performance impegnati a pedalare su e giù da Monaco a Venezia, dall’altro osservare il tragitto per dare successivamente vita ad un progetto da presentare alle Regioni coinvolte (Baviera, Tirolo; Trentino/Alto Adige e Veneto), alle Province ed ai comuni attraversati per la realizzazione di una moderna “ciclovia” dotata di tutti quei servizi necessari lungo gli oltre 500 chilometri che separano la partenza dall’arrivo, in grado di soddisfare gli amanti della due ruote a pedali.

 

Una pista che dia vita ad un turismo sportivo del pedale come già avviene in altre parti d’Europa. E di questa iniziativa dovrebbe esserne protagonista il Panathlon Area1, dando il via attraverso la Transalpina Bike, ad una rete ampia di ciclabili nella nostra bella Italia.

 

L’impegno di questo rinnovato appuntamento è preso ovviamente da tutti i club coinvolti nell’evento, il cui project leader sarà quello di Bassano del Grappa, ideatore e promotore di questa collaudata manifestazione.

 

Non mi resta che augurare un “In bocca al lupo” a ciclisti ed organizzatori che hanno di fatto aperto la “ROUTE DU PANATHLON N°1”, con la speranza che il Panathlon sappia cogliere l’occasione per divenire protagonista di una politica delle strade dedicate alle biciclette con un progetto ad ampio respiro.

 

Flavio Zampieri

Governatore Area1

Veneto-Trentino Alto Adige/Südtirol



Novità

TRANSALPINA BIKE - ROUTE N.1

I CICLONAUTI SBARCANO IN LAGUNA PER IL GRAN FINALE

10/09/2013  |  Routes du Panathlon  |  Grande festa per l'arrivo della “Transalpina Bike” a Venezia. In cinque tappe percorsi circa seicento chilometri attraverso Mittenwald, Innsbruck, Bressanone, Bolzano, Trento e Bassano.

TRANSALPINA BIKE - ROUTE N. 1 (part.1)

08/09/2013  |  ROUTES DU PANATHLON  |  Martedì 3 Settembre è partita da Monaco di Baviera la "Route N.1", iniziativa legata agli itinerari del Panathlon che prevede una settimana ricca di eventi e iniziative.
Iniziativa ultima tappa Transalpina Bike

Domenica 7 Settembre 2015


Pedalata Ecologica che percorrerà l'ultima tappa del Transalpina Bike.

Ritrovo dei partecipanti presso la “Torre dell’Orologio” Piazza XXIV Maggio - Castelfranco Veneto.

Saluto delle autorità e partenza per Venezia seguendo l’itinerario previsto dai Comuni interessati della tappa Castelfranco - Venezia.